Ti fischiano le orecchie? Potresti soffrire di questo disturbo: attenzione al sonno

Ti fischiano le orecchie? Questo disturbo potrebbe essere portare a un fastidio prolungato durante il corso della giornata. Ma quali sono le principali cause del fischio all'orecchio? I motivi possono essere diversi, e anche l'intensità del fischio può cambiare di persona in persona, andando da forte a leggero e saltuario. 

Come suggerito anche dal post Instagram di @heimi.saluteeprevenzione, una delle possibili cause però del fischio alle orecchie potrebbe essere la mancanza di sonno oppure una dormita poco rigenerante!

Ti fischiano le orecchie? Cerca di dormire meglio!

Se ti capita spesso di sentire un fischio nelle orecchie, potresti essere uno dei tanti che soffrono di un disturbo noto come tinnito (fischio alle orecchie). Questa sensazione fastidiosa, che può variare da un leggero ronzio a un fischio acuto, non è solo un disagio fisico, ma può anche essere un segnale di avvertimento di problemi legati al sonno.

Il fischio alle orecchie è un fenomeno complesso ma recenti studi suggeriscono una forte correlazione tra la qualità del sonno e l'intensità di questo disturbo. In particolare, un sonno insufficiente o di scarsa qualità sembra aggravare i sintomi del tinnito. Ma cosa connette esattamente il sonno e il fischio nelle orecchie?


Innanzitutto, è importante comprendere che il sonno gioca un ruolo cruciale nel modo in cui il nostro corpo e la nostra mente si riposano e si rigenerano. Un sonno insufficiente o di cattiva qualità può portare a un aumento dello stress e dell'ansia, condizioni che sono notoriamente collegate all'insorgenza o all'aggravamento del tinnito.

Inoltre, il nostro stile di vita può influenzare sia la qualità del sonno sia la percezione del fischio alle orecchie. Ad esempio, l'eccessiva assunzione di stimolanti come la caffeina e la nicotina ha un impatto diretto sul nostro ciclo del sonno.

Bere troppi caffè durante il giorno o fumare sigarette, soprattutto nelle ore serali, può portare a un sonno frammentato e poco ristoratore. Questo, a sua volta, può aumentare la percezione del fischio nelle orecchie, creando un circolo vizioso di stress e disturbi del sonno.

Come riuscire a prevenire il fischio alle orecchie?

dormire-male-fischio-orecchio

Ma non tutto è perso. Ci sono diverse strategie che possono aiutare a ridurre sia i sintomi del fischio alle orecchie sia i problemi di sonno. Uno dei consigli più efficaci è quello di migliorare l'igiene del sonno. Questo include stabilire una routine serale rilassante, come bere una tisana calmante prima di andare a letto, creare un ambiente confortevole per dormire e ridurre l'esposizione alla luce blu di schermi e dispositivi elettronici prima di coricarsi.

Altrettanto importante è moderare l'assunzione di stimolanti. Limitare il consumo di caffeina durante il giorno e smettere o ridurre il fumo può avere un impatto significativo sulla qualità del sonno e, di conseguenza, sulla gravità del tinnito. Inoltre, praticare attività fisica regolare e tecniche di rilassamento come lo yoga o la meditazione può migliorare sia la qualità del sonno sia ridurre lo stress, che è spesso un fattore aggravante per il tinnito.

Leggi anche: Insonnia, tutti gli alimenti che aiutano a dormire: devi mangiarli a cena

Lascia un commento