Barbara D'Urso, il suo pranzo per restare in forma: puoi ordinarlo ovunque

Barbara D'Urso, nota conduttrice tv, pubblica il suo pranzo per restare in forma: anche tu puoi ordinarlo ovunque. Scopri come.

La nota conduttrice Barbara D'Urso, attualmente fuori dai palinsesti di Mediaset, come tantissime altre vip condivide giornalmente momenti della sua vita quotidiana sui social. Particolare curiosità ha destato l'immagine di un pranzo ordinato dalla D'Urso e postato su Instagram sotto forma di story.

il-poke-di-barbara-durso-2
Il pranzo di Barbara d'Urso. Fonte: Instagram

Barbara D'Urso, il pranzo per restare in forma

In cosa consiste il pranzo di Barbara D'Urso per restare in forma? Nell'immagine si vedono tantissime verdure e un filetto di pesce, in quello che sembra proprio un classico poke. Ma di cosa stiamo parlando esattamente?

Cos'è e com'è fatto un poke

Il poke è un piatto tradizionale hawaiano, sempre più popolare anche in Italia. Si tratta di un tipo di insalata di pesce crudo solitamente con tonno ahi, ma possono essere utilizzati anche con altri tipi di pesce come il salmone o il polpo. Gli elementi chiave sono l’uso di pesce crudo, una marinata o una salsa.

Il pesce viene tagliato a cubetti e marinato con vari condimenti tra cui salsa di soia, olio di sesamo e cipolle verdi. Il pesce inoltre viene mescolato con altri ingredienti come alghe, cipolle e semi di sesamo.

La marinata o salsa è un altro aspetto fondamentale del poke, è composta da salsa di soia, olio di sesamo e cipolle verdi, ma possono esserci anche aglio, zenzero e peperoncino. La marinata serve solitamente per insaporire il pesce crudo prima che venga servito, ma può essere utilizzata pure come salsa a piatto finito.

Il poke, come detto, ha le sue radici nelle antiche Hawaii, dove i pescatori tagliavano il pesce appena trovato e lo mangiavano crudo, condito solo con sale marino e alghe. Il piatto si è poi evoluto per includere una varietà di condimenti e ingredienti, che sono stati introdotti dagli immigrati giapponesi. Il poke è così diventato un piatto base alle Hawaii e può essere trovato in quasi tutti i negozi di alimentari e i mercati del pesce.

Tipicamente servito come contorno o antipasto, il poke ma può anche essere trasformato in un piatto principale magari servito insieme al riso. Il piatto inoltre è spesso guarnito con cipolle verdi, alghe e semi di sesamo ed è accompagnato da varie salse e condimenti, come salsa di soia, wasabi e zenzero sottaceto.

Dove puoi ordinare il pranzo di Barbara D'Urso

Ma come puoi avere il tuo poke? Il tipico piatto hawaiano, come detto, ha ormai preso piede anche in Italia. È quindi possibile ordinarlo praticamente ovunque tramite i classici servizi di delivery attivi nelle nostre città.

LEGGI ANCHE - Arance, come mangiarle? Non scartare mai più la parte bianca

Lascia un commento