Influenza 2023, cosa mangiare per combattere la malattia: tutti i cibi

I sintomi influenzali come febbre, raffreddore, stanchezza e problemi gastrointestinali possono mettere a dura prova il nostro organismo e rendere difficile lo svolgimento delle più semplici attività quotidiane, come dormire e mangiare. Durante la convalescenza ci si sente debilitati, stanchi e, in molti casi, inappetenti. La mancanza di appetito e il senso di nausea durante l'influenza sono sintomi particolarmente diffusi tra gli adulti ma soprattutto tra i bambini. Ma digiunare quando si è debilitati non è certo una buona idea! Scopriamo insieme quali sono gli alimenti che aiutano a combattere l'influenza e il senso di nausea e inappetenza da questa provocato.

Cosa mangiare

Durante l'influenza, l'alimentazione svolge un ruolo importante nel fornire al corpo i nutrienti necessari per combattere virus e batteri, recuperare le forze ed accelerare il recupero. Il primo consiglio è quello di consumare pasti leggeri e facilmente digeribili. Meglio quindi diminuire la quantità calorica del singolo pasto ma aumentarne la frequenza, ovvero, mangiare poco ma più volte al giorno. Alimenti particolarmente indicati sono i cibi ricchi di vitamine, enzimi e antiossidanti, come verdure a foglia verde scuro, frutta di stagione, agrumi e alimenti proteici poveri di grassi e di zuccheri.

È inoltre consigliato bere molta acqua e assumere liquidi caldi che aiutano a mantenere il corpo idratato e a depurare l'organismo attraverso la diuresi. Sorseggiare tisane e brodi caldi allevia il mal di gola e libera le vie respiratorie. Assumere infusi e decotti a base di radici ed erbe con proprietà antisettiche e antibatteriche, come lo zenzero, la malva, l'eucalipto e la menta aiuta a lenire e decongestionare il cavo orale e le vie respiratorie.

Influenza 2023, cosa mangiare per combattere la malattia: tutti i cibi

Cibi, bevande e comportamenti da evitare

Dal punto di vista nutrizionale quando si è influenzati è assolutamente sconsigliato consumare cibi grassi, fritti, zuccherati ed eccessivamente pesanti che ostacolano il processo digestivo. Evitare dunque l'assunzione di carni e formaggi particolarmente grassi, di bevande gasate ed alcoliche.

Un ulteriore consiglio è quello di astenersi dal praticare sport e attività fisiche stancanti, che comportano un eccessivo dispendio di energie. Quando si è debilitati è importante aumentare il tempo dedicato al sonno e al riposo ed evitare situazioni di stress e di nervosismo. Dormire per un tempo prolungato aiuta a combattere le infezioni interne e a fornire la giusta risposta immunitaria alla presenza di virus e batteri. Il sonno rafforza le capacità cognitive, la memoria e i ricordi. Calma i nervi, riduce lo stress, l'irritabilità e la stanchezza mentale, tutti sintomi molto comuni durante la convalescenza. Il tempo di riposo consigliato in assenza di malattie è di almeno 6 ore al giorno, durante l'influenza è utile e consigliato aumentare di almeno un paio di ore il tempo dedicato al sonno e al riposo.

LEGGI ANCHE: 8 rimedi per raffreddore e influenza che ti faranno dormire come un bambino!

1 commento su “Influenza 2023, cosa mangiare per combattere la malattia: tutti i cibi”

Lascia un commento