Ecco come aggiungere un interruttore di luce a una presa esistente: il segreto svelato!

Sei mai entrato in una stanza e ti sei reso conto che mancava un punto luce a soffitto o l'interruttore principale non era comodo da usare? Non disperare, c'è una soluzione! Con un po' di lavoro, è possibile aggiungere un interruttore a una delle prese di corrente per controllare una lampada. Che sia l'ingresso, la camera da letto o un altro spazio che necessita di illuminazione, ecco cosa devi sapere per diventare il padrone della luce nella tua casa.

Cosa ti serve

Per questo lavoro avrai bisogno di alcuni strumenti, poiché dovrai fare una piccola riconfigurazione dei cavi, il che comporterà la necessità di praticare dei fori nel muro. Ecco cosa ti serve:

- Multimetro
- Cacciavite
- Pinza
- Nastro isolante
- Cassetta per l'interruttore
- Cavo a due fili (più terra)

Passo 1: Spegni l'alimentazione

Il primo passo è spegnere l'alimentazione della presa su cui lavorerai. Per essere sicuro che l'alimentazione sia spenta, utilizza il multimetro per testare il circuito. Questo è il passo più importante per evitare il rischio di scosse elettriche. Una volta sicuro che sia spenta, puoi rimuovere la presa dal muro svitando la copertura e togliendo le viti che la tengono in posizione. Così facendo, dovresti riuscire a staccare la presa senza toccare i terminali dove potrebbe esserci ancora corrente.

Passo 2: Misura e segna la posizione dell'interruttore

Il secondo passo è misurare e segnare dove vorresti mettere il tuo interruttore. Di solito è più facile posizionare l'interruttore direttamente sopra la presa sul muro, così il passaggio del cavo sarà più semplice. Se devi far passare il cavo più lontano, dovrai aggirare montanti e altri ostacoli nel muro. Stendi un telo da pavimento per semplificare la pulizia successiva. Dopo, pratica un foro per la cassetta dell'interruttore e uno slot alto da 2,5 a 5 cm e largo qualche centimetro sotto la presa per far passare il cavo.

Passo 3: Rimuovi il collegamento tra le prese

Il passo successivo è rimuovere la linguetta che collega le due prese di corrente insieme, utilizzando la pinza. Per poter controllare solo una presa con l'interruttore, è necessario separarle. A questo punto, dovresti anche scollegare la presa dai cavi, ricordandoti di prendere nota di dove si collega ciascun cavo. Ti consiglio di fare una foto alla configurazione dei cavi per controllare di nuovo durante il ricollegamento.

Passo 4: Fai passare il cavo

Ora, utilizzando il passacavi, fai passare un cavo a due fili (più terra) attraverso il muro tra il foro per la cassetta dell'interruttore e la presa, e fissa i cavi al bordo con nastro o morsetti per evitare che cadano all'interno. (Alcuni codici elettrici richiedono di avere un filo neutro sull'interruttore, quindi potresti dover utilizzare un cavo a quattro fili se è il caso.) Fissa la cassetta per l'interruttore al muro e annoda o fissa i cavi per tenerli in posizione. Poi, torna all'estremità della presa. Segna il filo che va all'interruttore con un pezzo di nastro isolante per distinguerlo dagli altri fili bianchi del sistema.

Passo 5: Collega i cavi

E' il momento di collegare i cavi. Sbuccia le estremità dei tuoi cavi per circa 2 cm e collega il filo nero che va all'interruttore e un filo nero di collegamento alla fonte di alimentazione con un dado per cavi. Quindi, collega il filo di collegamento alla presa non commutata. Collega il filo bianco con il nastro isolante alla presa commutata. Poi, collega insieme i neutri e collega il cavo neutro alla linguetta neutra della presa. Non rimuovere la linguetta di collegamento sul lato neutro, poiché entrambe le prese utilizzeranno la stessa. Collega anche i fili di terra nello stesso modo, assicurandoti di seguire i requisiti di messa a terra locali. Ora puoi rimontare la presa nel muro.

Passo 6: Collega l'interruttore

Ora devi collegare l'interruttore della luce. Collega il filo in arrivo dalla fonte di alimentazione al terminale per l'ingresso sull'interruttore della luce e il cavo di alimentazione in uscita al terminale di uscita. Collega il filo di terra al terminale di messa a terra. Puoi quindi fissare l'interruttore e la placca di copertura alla cassetta dell'interruttore.

Passo 7: Verifica il funzionamento

Infine, verifica il funzionamento dell'interruttore riaccendendo l'alimentazione, collegando una lampada alla presa commutata nella posizione "accesa" e azionando l'interruttore della luce. Se tutto è andato secondo i piani, hai ora una presa commutata. Chiudi il foro di accesso, dipingi se necessario e goditi il tuo nuovo potere di padrone della luce e dell'oscurità.

Nota: Queste istruzioni sono fornite a scopo informativo e potrebbero non essere adatte a tutte le situazioni. Si consiglia di consultare un elettricista qualificato per eseguire qualsiasi lavoro di cablaggio o modifiche al sistema elettrico.

E tu, hai mai pensato di aggiungere un interruttore a una presa di corrente? Qual è la tua opinione sull'argomento? Ricorda: "La luce è vita, ma solo se sai come accenderla", come diceva Leonardo da Vinci. E aggiungere un interruttore alla presa di corrente può essere il primo passo per avere una luce più comoda e pratica nella tua casa.

Lascia un commento